Pubblicato il 5 Luglio 2018, da:

Benedetto La Marca

Benedetto La Marca
Web Developer, Web Designer e Ecommerce Manager

Quasi dieci anni di attività per una startup che ormai non lo era più. Poi, un po’ inaspettata, è arrivata il 3 luglio la notizia della chiusura di Mosaicoon.

La parabola di questa società siciliana era stata presa come esempio di un’idea vincente, nata in un territorio difficile, e che era riuscita a farcela ad affermarsi, macinando successi e riconoscimenti nel corso del tempo. Non è andata esattamente così, però. Andiamo a ripercorrere le tappe principali dell’ascesa – e poi del declino – dell’azienda attiva nel settore del video marketing.

L’idea di Ugo Parodi Giusino

Siamo all’inizio degli anni Duemila e l’allora diciottenne Ugo Parodi Giusino mette su una casa di produzione video. Pian piano converte quell’attività al marketing per il web e nel 2010 nasce Mosaicoon.

L’idea è mettere a disposizione dei brand, anche quelli più affermati, un servizio che ottimizzi la comunicazione e realizzi delle campagne video efficaci, pensate per rimbalzare in rete. La concorrenza è molta, ma il founder crede nel suo progetto e sfida da Mondello i grandi competitor.

Ripubblicato da NinjaMarketing nel rispetto della Licenza Creative Commons

Scopri di più su Job Academy

Benedetto La Marca

Benedetto La Marca
Web Developer, Web Designer e Ecommerce Manager
Web Developer e Web Designer con ottima conoscenza dei principali linguaggi di programmazione. Sviluppo siti web aziendali, personali, blog, e-commerce. Amo la comunicazione e il digital marketing, integrandoli alle attività principali.

Posso esserti utile?

CONTATTAMI